Ultima Uscita

Vuoi Sostenerci?

Bomboniere Solidali

Calabria Accoglie

Copertina opuscolo violenza donneIn occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, il centro Antiviolenza Aiuto Donna e il Centro di Accoglienza Il Rosa e l’Azzurro, servizi gestiti da Fondazione Città Solidale Onlus di Catanzaro, hanno organizzato la “Settimana della Prevenzione contro la violenza sulle Donne”. Momenti di incontro che mirano alla sensibilizzazione della popolazione sul territorio, ed in particolare delle giovani generazioni di studenti che frequentano gli istituti scolastici della provincia di Catanzaro. Una sensibilizzazione che vedrà lunedì 19 il suo primo momento presso gli Istituti di Istruzione Superiore Ettore Majiorana di Girifalco e Luigi Siciliani di Catanzaro, per poi proseguire il 20 presso l’Istituto comprensivo Statale “Guglielmo Sabatini” di Borgia ed il 24 presso l’ITAS Chimirri del Capoluogo di Regione. Incontrare gli studenti, non solo per sensibilizzare e incoraggiare a contrastare il fenomeno della violenza di genere, ma anche per prevenire, attraverso momenti di confronto, questi atti che purtroppo vedono a volte coinvolti anche i giovanissimi. Durante gli incontri, verrà distribuito un opuscolo informativo contenente indicazioni su come riconoscere le diverse forme di violenza, come difendersi e a chi rivolgersi per segnalare e/o denunciare situazioni di abuso. Sensibilizzare per prevenire questi fenomeni, elemento questo messo in luce dalla psicologa Monica Riccio, responsabile del Centro Aiuto Donna di Fondazione Città Solidale: “Vogliamo sempre di più incontrare i ragazzi e le ragazze che saranno il nostro futuro. Solo così potremmo costruire una nuova coscienza sociale che non veda mai più atti di violenza sulle donne. Se pensiamo che nei primi sei mesi del 2018 sono state uccise ben 44 donne, con un incremento del 30% rispetto al 2017, comprendiamo bene che questo fenomeno è duro a morire. Contemporaneamente vogliamo continuare con l’esperienza del Centro Aiuto Donna che, avviata la sua esperienza nel 2009, è oggi sempre di più punto di riferimento per tutte le donne che hanno bisogno di un aiuto e per il territorio, nella promozione, sensibilizzazione e formazione dei Servizi territoriali”. La “Settimana della Prevenzione contro la violenza sulle Donne”, organizzata da Fondazione Città Solidale, vedrà il suo momento conclusivo il 25 novembre in Piazza Prefettura a Catanzaro, con la predisposizione di uno stand informativo e la distribuzione di brochure e materiale pubblicitario. Anche con queste iniziative, Fondazione Città Solidale vuole continuare ad esercitare il suo impegno a stare vicina alle fasce più deboli della nostra società, che possono vivere momenti difficili e drammatici, se non giustamente supportati dai contesti familiari e sociali adeguati.

Si è concluso lunedì 12 novembre 2018, il progetto di Servizio Civile per 18 volontari che hanno operato all’interno delle strutture della Fondazione. Essi raccontano in questo spot cosa effettivamente significa svolgere un anno di Servizio Civile.

foto open day

Si è conclusa da poco la manifestazione intitolata “Open Day del Volontariato” organizzata da Fondazione Città Solidale onlus di Catanzaro, nell’ambito del progetto di Servizio Civile Nazionale (denominato Comunicare Vita!) gestito dalla stessa Fondazione.  Protagonisti gli alunni delle classi quinte dell’Istituto E. Majorana di Girifalco che, in due momenti differenti, hanno assimilato la teoria e sperimentato la pratica di un percorso di volontariato all’interno di strutture residenziali di natura socio-assistenziale. I professionisti di Città Solidale hanno presentato nell’Aula Magna dell’Istituto, messa a disposizione dal Dirigente Prof. Cristofaro Tommaso, la normativa del Servizio Civile Nazionale, esplicando ai possibili volontari del futuro come partecipare al bando e quali requisiti occorrono. Nella seconda parte dell’evento, la Fondazione ha aperto le porte della struttura che gestisce proprio nel Comune di Girifalco, lo SPRAR per adulti e famiglie denominato “L’Approdo”. I giovani alunni hanno avuto così la possibilità di conoscere i beneficiari ospitati all’interno del progetto e di poter osservare la vita della struttura nelle sue attività quotidiane. Dopo aver visitato la struttura, e aver visto un video di presentazione, gli studenti del liceo girifalcese hanno ascoltato le testimonianze di vita di alcuni ospiti, tracciando un panorama completo su quello che è il percorso migratorio che accomuna milioni di persone. A far da padroni di casa i 17 volontari del servizio civile che stanno per concludere il loro anno di esperienza all’interno delle strutture di Fondazione Città Solidale, affiancati dagli operatori in forza allo stesso ente. A guida del gruppo classe, il dirigente prof. Cristofaro Tommaso, il quale si è detto entusiasta dell’esperienza e disponibile ad altre collaborazioni con la Fondazione. Il Responsabile della struttura, Massimo Olivadoti, inoltre, ha tracciato quelli che sono i servizi messi a disposizione dei beneficiari all’interno del progetto SPRAR, modello di riferimento per l’accoglienza di immigrati. Un intervento che ha visto un forte interessamento dei ragazzi che hanno posto molte domande, anche in virtù di un percorso di sensibilizzazione sulla problematica dell’immigrazione portato avanti dai docenti accompagnatori.

Locandina GMP 2018

Servizio Civile 1

Servizio Civile 2

Servizio Civile 3

Servizio Civile 4

Il Mosaico