Ultima Uscita

Vuoi Sostenerci?

Bomboniere Solidali

Comunicati Stampa

Locandina Catanzaro in corso con accoglienzaCatanzaro in corsa… per l’Accoglienza” questo il titolo della Manifestazione sportiva organizzata da Fondazione Città Solidale Onlus e patrocinata dal Comune di Catanzaro, che si terrà presso il lungomare di Catanzaro Lido in località Giovino venerdì alle ore 17.30. Un’iniziativa che rientra nelle attività di sensibilizzazione inerenti la Giornata Mondiale del Rifugiato promosse dal Servizio Centrale SPRAR del Ministero dell’Interno. Un corsa podistica promozionale occasionale che vedrà la partecipazione degli ospiti degli SPRAR e la popolazione uniti insieme in un pomeriggio di sport e divertimento. Una Manifestazione aperta al Territorio che vuole essere anche un momento di riflessione sul fenomeno dell’immigrazione ormai costante realtà della nostra vita. In questo contesto che risulta importantissimo non solo offrire accoglienza ai Migranti ma soprattutto costruire dei ponti di integrazione sociale e culturale che possano favorire processi di inclusione sociale e di piena autonomia dell’individuo. Per fare ciò di fondamentale importanza l’azione di sensibilizzazione del territorio che deve vedere come protagonisti gli enti locali, le strutture che gestiscono i servizi di accoglienza, le varie realtà del territorio ed i Migranti. Lo Sport sicuramente può rappresentare uno dei veicoli di maggiore coinvolgimento del territorio e nello stesso tempo può trasmettere quei valori insiti nella cultura sportiva. Attraverso le attività sportive, le persone s’incontrano, si confrontano, si sostengono, istaurano rapporti di amicizia, sono solidali tra di loro, imparano a rispettare le regole proprie della piccola comunità della quale fanno parte. Per tali motivi Fondazione Città Solidale, ente che attualmente gestisce quattro SPRAR, di cui due rivolti a Minori Stranieri non accompagnati, nella provincia di Catanzaro, ha pensato di organizzare una manifestazione sportiva che possa coinvolgere i beneficiari e la popolazione locale. Un metafora su quella che è il lavoro che si svolge all’interno delle strutture di accoglienza e che, attraverso un percorso ed il raggiungimento di traguardi, vuole portare i beneficiari ad un pieno inserimento nella nostra società. Lo Sport quindi al centro dell’iniziativa per comunicare che correre insieme si può superando le barriere culturali, linguistiche e sociali che molte volte diventano degli scogli insormontabili per costruire percorsi di vera Integrazione. A collaborare per la buona riuscita dell’evento la UISP comitato di Catanzaro ( Unione Italiana Sport per Tutti), l’ Unicef sezione di Catanzaro, l’Associazione culturale Wonderland, la Dechatlon.

Il Mosaico