Ultima Uscita

Vuoi Sostenerci?

Bomboniere Solidali

Calabria Accoglie

XII Giornata europea contro la tratta 2018Si è svolta il 20 ottobre, presso l’Istituto d’Istruzione Superiore E. Fermi di Catanzaro lido, la celebrazione della XII giornata Europea contro la tratta. All’incontro hanno partecipato numerosi studenti delle IV e V classi e alcuni docenti dell’Istituto. Ad avviare i lavori della giornata, l’intervento di Padre Piero Puglisi, presidente di Fondazione Città Solidale, ente attuatore del progetto antitratta regionale In.C.I.P.I.T., che ha salutato i presenti, mettendo in luce l’importanza dei temi della giornata ed invitando tutti ad una compartecipazione all’incontro. Ha poi spiegato che l’incontro aveva una valenza informativa, di sensibilizzazione e invito alla responsabilità al fine di contrastare questo triste fenomeno che lede la dignità di tante persone. Presenti inoltre diversi operatori della Fondazione impegnati sul territorio attraverso unità di contatto su strada, i quali svolgono all’interno del progetto In.C.I.P.I.T. una funzione di prevenzione, emersione e messa in sicurezza della vittime del traffico di esseri umani. Il prof. Maurizio Scarantino si è fatto portavoce di un messaggio di saluto della Dirigente dell’Istituto, Teresa Agosto, nel quale veniva messo in evidenza la vicinanza della scuola, la compartecipazione e condivisione ai temi dell’iniziativa. Un impegno anche a non lasciare la celebrazione della giornata dedicata alla lotta alla tratta, come un punto di arrivo nella collaborazione tra Istituto e Fondazione Città Solidale, ma una collaborazione protratta nel tempo e che ancora continuerà su diverse tematiche sociali. XII Giornata europea contro la tratta 2018 2XII Giornata europea contro la tratta 2018 3Durante l’’incontro, sono stati presentati alcuni lavori prodotti dagli studenti, che hanno spaziato su diversi temi, quali: La violenza sulle donne e la schiavitù. Gli elaborati, prodotti con strumenti multimediali, hanno ancora una volta messo in luce la volontà delle giovani generazioni di esprimere i propri valori morali, facendosi portavoce verso una società che non è sempre attenta alla voce dei giovani, su questioni di alto interesse sociale. Gli operatori della Fondazione Città Solidale hanno poi avviato, mediante un video, la presentazione dei temi specifici del traffico di esseri umani, fornendo ai presenti alcune notizie volte a sensibilizzare e chiarire come è presente sul territorio il fenomeno in evoluzione della tratta e cosa si sta facendo per intervenire direttamente in favore delle vittime. Sono state evidenziate inoltre le forme di sfruttamento sulle quali si sta intervenendo attualmente, che riguardano lo sfruttamento della prostituzione, l’accattonaggio e lo sfruttamento lavorativo. Il valore sociale dell’incontro, svolto presso l’Auditorium dell’Istituto, ha raggiunto in pieno l’obiettivo prefissato, quello cioè di avviare una forma di sensibilizzazione delle giovani generazioni, al fine di preparare coloro che opereranno nel sociale e che saranno il futuro del nostro paese, ad una reale percezione del traffico di esseri umani, arginando in questo modo, forme di pregiudizio e negazione dell’integrazione delle popolazioni afflitte dalla schiavitù moderna. Al termine dell’incontro, gli studenti, i professori e gli operatori antitratta della Fondazione Città Solidale, hanno partecipato al lancio dei palloncini, sui quali vi era apposta la scritta “# Free Your dream - # “Libera il tuo sogno”, azione questa, che si è svolta in tutti i paesi europei, nelle diverse manifestazioni realizzate.

Il Mosaico