Ultima Uscita

Vuoi Sostenerci?

Bomboniere Solidali

Calabria Accoglie

locandina premio cs 2018 bisOrmai prossima la quinta edizione del Premio Internazionale “Città Solidale”, istituito dall’omonima Fondazione catanzarese, promossa e costituita dall’Arcidiocesi di Catanzaro-Squillace. Il premio è finalizzato a portare l’attenzione della cittadinanza e del territorio sui temi del disagio sociale, in particolare l’immigrazione, la violenza sulle donne, la povertà sociale in genere. Nella cornice di un evento pubblico curato e realizzato ogni anno nella città capoluogo della regione Calabria, vengono anche premiati personalità di spicco che, con le loro opere, la testimonianza ed un impegno attivo, contrastano in modo speciale la discriminazione e tutelano e promuovono la dignità di persone “ferite” da diverse problematiche che segnano le loro esistenze. Quest’anno, l’iniziativa si terrà sabato 17 Marzo prossimo, alle ore 20.30, presso il teatro Comunale di Catanzaro e vedrà come protagonista e compagna della solidarietà e della promozione dei diritti umani la musica, con il concerto di Massimo De Luca, chitarrista di Lucio Battisti, insieme al gruppo siciliano “Aedo”. Uno spettacolo che toccherà il cuore dei presenti, attraverso i testi e la musica di un grande artista italiano come Lucio Battisti. La manifestazione si legherà alla Giornata Internazionale della Donna, dunque al mondo femminile, in particolar modo alle vittima di violenza e sfruttamento sessuale. Un fenomeno che, tristemente, balza ormai troppo spesso agli onori della cronaca quotidianamente e che riguarda una fascia sempre crescente di persone all’interno dei contesti familiari. Durante la serata musicale e di riflessione, saranno premiate alcune personalità impegnate a fondo per contrastare, o comunque sensibilizzare, le coscienze sul fenomeno della violenza contro le donne: Tra gli ospiti: Enza Bruno Bossio parlamentare, Anna Macrì scrittrice e attrice catanzarese, Arcangelo Badolati giornalista e scrittore, Rita Tulelli presidente dell’associazione “Universo Minori” e la redazione dell’emittente “Fimmina TV”. La quinta edizione del Premio Internazionale Città Solidale Catanzaro sarà, inoltre, un’opportunità per effettuare una raccolta fondi (il contributo per l’ingresso al teatro) destinata alla realizzazione di una struttura rivolta a persone affette da malattie neurodegenerative.

DonDino

 

Particolarmente sensibile e attento ai più deboli, hai prestato il tuo servizio come Consigliere ed Amico anche nella Fondazione.
Ricorderemo sempre la tua mitezza ed il tuo sorriso buono.
Grazie per la tua vita e per la vicinanza ai più poveri.
Vola tra le braccia di Dio. Preghiamo per te.
Ciao Don Dino...

Visita Pastorale 2018

“Ritorniamo ora a visitare i fratelli di tutte le città nelle quali abbiamo annunziato la parola del Signore, per vedere come stanno”, questo il proposito dell’apostolo Paolo, espresso a Barnaba, riportato nella Breve esortazione pastorale dell’arcivescovo Mons. Vincenzo Bertolone per la Quaresima del 2018. In questa ottica, di attenzione a tutti i fratelli anche stranieri, all'interno della Visita pastorale, da poco iniziata nella Diocesi di Catanzaro-Squillace, è stato inserito un incontro dell'Arcivescovo con i minori stranieri non accompagnati attualmente ospitati a Squillace, all’interno del progetto SPRAR “Catanzaro-minori” facente capo al Comune di Catanzaro. Un incontro inaspettato per i ragazzi, che hanno dimostrato entusiasmo nell’accogliere Monsignor Bertolone, in quella che sentono a tutti gli effetti la loro casa. Visita Pastorale 19 02 2018La struttura di Squillace accoglie al suo interno minori di svariate nazionalità, (Nigeria, Gambia, Ghana, Somalia, Guinea, Pakistan), con diverse appartenenze culturali e religiose, che si sforzano e quasi sempre riescono a convivere quotidianamente in pace ed armonia. Il responsabile di struttura, Domenico Mardente, ha presentato i componenti dell’equipe e le attività che si svolgono dentro e fuori dalla struttura. Si tratta di azioni mirate per ogni singolo beneficiario e programmate all’interno di piani educativi individualizzati, che puntano soprattutto all’autonomia e alla costruzione di un’integrazione sul territorio che deve necessariamente passare dalla conoscenza delle diversità e dall’arricchimento stesso che ne può derivare. L'incontro con l'Arcivescovo è stato caratterizzato da una grande semplicità, in un clima di famiglia. Mons. Bertolone ha voluto parlare con i ragazzi e, seduto insieme a loro nella sala socializzazione, ha voluto ascoltare le storie di ognuno, conoscendo i loro percorsi di resilienza, la loro voglia di cambiare la propria vita, di migliorarla per poter aiutare le famiglie nei paesi di origine. A tratti si è percepita all’interno della sala un’emozione palpabile, un sentirsi figli di   Dio, indipendentemente dal fatto dell'essere musulmani o cristiani. L'incontro si è concluso simpaticamente, con la canzone rap composta da uno dei minori accolti, in cui il ragazzo ha raccontato come la vita possa essere difficile e nello stesso tempo incerta se non ci si affida a Dio nella preghiera.

 

Benedizione CassiodoroUn’altra piccola impronta nel cammino verso l’aiuto dei più deboli e degli ultimi è stata segnata da Fondazione Città Solidale Onlus sul territorio catanzarese. Proprio nella giornata di Domenica a Squillace Lido è stato inaugurato, dopo la celebrazione eucaristica domenicale, il Centro Diurno Cassiodoro. Ad aprire la funzione Padre Piero Puglisi, Presidente di Fondazione Città Solidale :‹‹ Oggi siamo qui tutti insieme per testimoniare l’impegno della Fondazione al fianco dei più deboli. Gesti piccoli ma significativi che arricchiscono il nostro percorso. Proprio oggi che si celebra la Giornata Mondiale del Malato, noi vogliamo ringraziare quanti vivono situazioni di disagio perché in essi è custodita la vera ricchezza della vita››.Un momento di forte emozione condivisa con la dott.ssa Rosalba Barone, dirigente Regione Calabria del Dipartimento "Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione e Politiche Sociali" , che ha voluto esprimere la sua felicità per questa apertura:‹‹ Sono molto felice di poter essere qui oggi ed assistere a questa apertura in una struttura che vedo confortevole e che aiuterà molte persone che vivono situazioni di disagio a trascorrere giornate diverse accompagnate da personale specializzato. La Regione Calabria in questo modo interviene direttamente a favorire percorsi di inclusione sociale ed umana››. Inaugurazione CassiodoroPresente alla funzione anche il Sindaco di Squillace Pasquale Muccari:‹‹ Oggi è un giorno importante per la nostra Squillace, si apre un Centro che aiuterà non solo chi usufruirà del servizio ma anche tutta la nostra Comunità. Già da diversi anni collaboro con Fondazione Città Solidale Onlus a cui va il mio ringraziamento per i servizi che offre al territorio››. Lo stesso è rivolto a persone disabili con problemi di non autosufficienza, che sono incapaci di provvedere a se stesse a causa di disabilità fisica, psichica o sensoriale e che , per le loro caratteristiche, necessitano di interventi condivisi con le famiglie, a supporto dello sviluppo di abilità utili a creare consapevolezza, autodeterminazione, autostima e maggiori autonomie spendibili per il proprio futuro, nell’ambito del contesto familiare, sociale, professionale. Il servizio può accogliere fino ad un massimo di 20 persone con disabilità anche estrema ed al suo interno verranno realizzati vari laboratori. All’interno del Centro opera un’equipe educativa composta da: 1 educatore professionale con funzione di coordinatore; 1 psicologa, 2 animatori sociali e tecnici dell’inserimento lavorativo/istruttori di mestiere per la gestione dei laboratori; 5 addetti all’assistenza. Il Centro, che al suo interno elabora e realizza Piani Assistenziali Individualizzati verso le autonomie e l’inclusione sociale attraverso varie fasi, è aperto dal lunedì al sabato dalle ore 9.00 alle or 15.00 ed offre anche un servizio di assistenza domiciliare che copre i territori da Catanzaro Lido a Soverato inclusi i paesi dell’entroterra montano. Per info si può chiamare al numero 0961.789006 oppure scrivere alla e-mail:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

locandina premio cs 2018 fix

Allegati:
Scarica questo file (locandina premio cs 2018 fix.pdf)locandina premio cs 2018 fix.pdf[ ]3334 kB

Il Mosaico