Ultima Uscita

Vuoi Sostenerci?

Bomboniere Solidali

Calabria Accoglie

La “sensibilizzazione”del Centro Aiuto Donna

 

Il contrasto alla violenza di genere continua ad essere un impegno a tutto campo che implica innanzi tutto la tutela delle vittime, ma anche l’avvio di un processo culturale che passa attraverso la sensibilizzazione, la formazione/informazione, anche delle  giovani generazioni.

L’equipe del Centro Aiuto Donna, ha realizzato sul Territorio diversi interventi atti a promuovere il Servizio ma soprattutto a sensibilizzare sul tema:

  • Convegno e presentazione del Progetto a Girifalco.
  • Formazione dedicata alle scuole medie e superiori di Catanzaro e ai ragazzi delle parrocchie, sul tema della violenza e del bullismo.
  • Giornata di studio “Le varie  facce della violenza” presso il Consultorio Familiare di Catanzaro.
  • Incontri di formazione a favore di genitori e figli presso i locali della Caritas di Catanzaro.
  • Percorsi formativi  per gli operatori delle strutture di accoglienza della Fondazione Città Solidale.
  • Relazione del Presidente della Fondazione Città Solidale al convegno sul tema della violenza di genere organizzato dalla FIDAPA, presso Località Curinga.
  • Convegno “Importanza della partecipazione come strumento giuridico”, organizzato dall’Associazione degli Avvocati, relazione e intervento da parte della Psicologa del Centro Aiuto Donna.

È stata avviata una vasta campagna di pubblicizzazione e promozione sul territorio, attraverso la distribuzione di opuscoli, l’affissione di manifesti e materiale informativo in punti nevralgici e di ritrovo (Parco della Biodiversità con la disponibilità della Provincia, locali commerciali, Questura, Farmacie, Scuole, Comuni, etc.)

Sono state realizzate interviste e passaggi televisivi per promuovere il Servizio e il Numero Verde, con la collaborazione di RTC, Telespazio Calabria e TV Esperia. La realizzazione delle attività ha trovato ampio risalto sui giornali locali.

Sul sito www.cittasolid.it sono state aggiornate tutte le attività e i percorsi promossi ed effettuati dalla equipe del Centro Aiuto Donna.

Formarsi per prevenire

È questo il titolo del percorso di formazione proposto dall’equipe del Centro Aiuto Donna alle classi di diverse scuole del territorio.

Gli alunni sono stati coinvolti nella visione di un film sul tema della violenza. Successivamente, attraverso la somministrazione di un questionario anonimo a risposte chiuse, con domande semplici e dirette, si è testato il livello di conoscenza in merito alla tematica trattata e le opinioni, i punti di vista e gli “stereotipi” dei ragazzi.

L’incisività e l’efficacia degli incontri si è concretamente manifestata attraverso il coraggio di alcuni alunni che hanno deciso di rivolgersi al Centro Aiuto Donna, a tutela delle madri che, all’interno del nucleo familiare, subivano maltrattamenti.

Le scuole coinvolte nel percorso di formazione sono state:

  • Scuola Media “Galati” - Catanzaro.
  • Istituto Comprensivo Catanzaro Est, Scuola Media - Siano.
  • Istituto Comprensivo Catanzaro Sud Casalinuovo - Catanzaro.
  • Scuola Media “Mattia Preti” - Catanzaro.
  • Istituto Comprensivo Mater Domini Scuola Media “Lampasi” - Catanzaro.
  • Istituto Comprensivo  “E. Majorana” - Girifalco.
  • Liceo Scientifico “E. Fermi” - Catanzaro.
  • Liceo Scientifico “L. Siciliani” - Catanzaro.

- Sportello attivo dal lunedì al venerdi, il numero verde è 800.90.91.94

Il Mosaico